Riprendono gli incontri “Famiglie che accolgono. Forme di solidarietà familiare” promossi dalla Cooperativa Sociale Aracon in collaborazione con Servizi e Associazioni del territorio.

Il compito di proseguire il percorso avviato tra ottobre e dicembre dai formatori Marco Ius e Katia Bolelli sarà affidato a Cristina Murgia, psicologa e psicoterapeuta. L’appuntamento in programma per mercoledì 21 febbraio, alle ore 20.30 presso la Sala riunioni del Servizio sociale a Gemona, riguarderà il tema delle emozioni. Si rifletterà sullo sviluppo delle competenze emotive per promuovere il benessere personale e interpersonale; si identificheranno le emozioni universali e le emozioni culturali, quelle autentiche e quelle “parassite”. Si stimolerà inoltre il confronto tra i partecipanti a partire dal tema La prima scuola di emozioni è la famiglia.

L’appuntamento è rivolto a genitori, anche affidatari o aspiranti affidatari, volontari, adulti di supporto, educatori e a chiunque desideri riflettere sui temi dell’educazione e dell’accoglienza con il desiderio di “dare una mano”.

La serata rientra nel progetto “Famiglie in rete”, attuato dalla Cooperativa Aracon ai sensi del Bando regionale Associazionismo familiare, con il contributo della Regione e con la collaborazione di numerose realtà: le ASD Bocciofila Gemonese e Volo Libero, l’AVULSS, l’Azienda agricola Colomba Ennio, il CEA Mulino Cocconi – Ecomuseo delle Acque del Gemonese, il Servizio sociale dei Comuni dell’UTI Gemonese e dell’UTI Canal del Ferro-Val Canale.

Il progetto si svilupperà fino ad aprile 2018, con altri incontri formativi e con momenti di relazione e di socializzazione per famiglie.

QUI il volantino dell’incontro.